La recente proposta di legge regionale sui servizi sociali prevede, quale ambito territoriale ottimale,
non più gli attuali Distretti socio-sanitari, ma il territorio dell’Azienda Sanitaria Locale.
E’ sicuramente una scelta di forte accentramento delle funzioni, che renderà difficile la gestione dei
servizi, per le difficoltà di raccordo con le diverse realtà e i particolari bisogni del territorio. Nel caso
della provincia di Frosinone, si tratterebbe di stabilire un rapporto con le diverse situazioni esistenti
nei 91 comuni. Sarà un compito assai difficile e, alla fine, ne risentirebbero la quantità e la qualità dei
servizi. Leggi tutto l’articolo

Share

About Author

uilcspfrosinone

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.