LOGO-CARTA-PARI-OPPORTUNITA

Cos’è?

La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro, lanciata in Italia il 5 ottobre 2009 è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.

La Carta fornisce un quadro di riferimento valoriale per guidare le imprese alla realizzazione di un ambiente di lavoro che assicuri a tutti pari opportunità e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali.

E’ un atto di equità e coesione sociale, e contribuisce inoltre alla competitività e al successo dell’impresa.

Il Testo

Valorizzare il pluralismo e le pratiche inclusive nel mondo del lavoro contribuisce al successo e alla competitività delle imprese, riflettendone la capacità di rispondere alle trasformazioni della società e dei mercati.

Adottando questa Carta le impresa intendono contribuire alla lotta contro tutte le forme di discriminazione sul luogo di lavoro, – genere, età, disabilità, etnia, fede religiosa – impegnandosi al contempo a valorizzare le diversità all’interno dell’organizzazione aziendale, con particolare riguardo alle pari opportunità tra uomo e donna .

In virtù di questa Carta ci impegnamo a contribuire al raggiungimento degli obiettivi sopra condivisi attraverso alcune azioni concrete:

  • Definire e attuare politiche aziendali che, a partire dal vertice, coinvolgano tutti i livelli dell’organizzazione nel rispetto del principio della pari dignità e trattamento sul lavoro;
  • Individuare funzioni aziendali alle quali attribuire chiare responsabilità in materia di pari opportunità;
  • Superare gli stereotipi di genere, attraverso adeguate politiche aziendali, formazione e sensibilizzazione, anche promuovendo   i percorsi di carriera
  • Integrare il principio di parità di trattamento nei processi che regolano tutte le fasi della vita professionale e della valorizzazione delle risorse umane, affinché le decisioni relative ad assunzione, formazione e sviluppo di carriera vengano prese unicamente in base alle competenze, all’esperienza, al potenziale professionale delle persone;
  • Sensibilizzare e formare adeguatamente tutti i livelli dell’organizzazione sul valore della diversità e sulle modalità di gestione delle stesse;
  • Monitorare periodicamente l’andamento delle pari opportunità e valutare l’impatto delle buone pratiche;
  • Individuare e fornire al personale strumenti interni a garanzia della effettiva tutela della parità di trattamento;
  • Individuare strumenti concreti per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro favorendo l’incontro tra domanda e offerta di flessibilità aziendale e delle persone, anche con adeguate politiche aziendali e contrattuali , in collaborazione con il territorio e la convenzione con i servizi pubblici e privati integrati; assicurando una formazione adeguata al rientro dei congedi parentali;
  • Comunicare al personale, con le modalità più opportune, l’impegno assunto a favore di una cultura aziendale della pari opportunità, informandolo sui progetti intrapresi in tali ambiti e sui risultati pratici conseguiti;
  • Promuovere la visibilità esterna dell’impegno aziendale, dando testimonianza delle   politiche adottate e dei progressi ottenuti in un’ottica di comunità realmente solidale e responsabile.

Strumenti di monitoraggio della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro

Sottoscrivendo la Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro l’aderente assume l’impegno di monitorare e rendicontare regolarmente i progressi realizzati all’interno della propria azienda a seguito della sottoscrizione.
Il Rapporto sul grado di implementazione degli impegni assunti con la sottoscrizione della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro è un rendiconto annuale finalizzato a raggiungere un duplice beneficio:

– a livello dell’aderente serve a rilevare periodicamente i passi compiuti all’interno dell’azienda nel percorso di cambiamento avviato con la sottoscrizione, rappresentando un importante momento di verifica, pianificazione e misurazione dei benefici

– a livello generale le informazioni raccolte vengono consolidate nel Rapporto Annuale della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro , uno strumento nazionale di monitoraggio del suo grado di diffusione, delle modalità attuative più frequenti e dei cambiamenti prodotti all’interno delle stesse aziende.

La Scheda Sintetica di Rilevazione costituisce la base per la preparazione del Rapporto Annuale della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro.

La Scheda/Questionario semplificata è focalizzata sugli aspetti cruciali da rilevare, secondo il seguente schema logico:
– Intestazione: elementi identificativi e statistici (anche se nel Rapporto i dati aziendali vengono riportati solo a livello aggregato e il trattamento confidenziale garantisce l’anonimato).

  • Come è stato utilizzato lo strumento gestionale della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro? Su quali azioni concrete si è fatto leva?
  • Quali sono stati i vantaggi pratici realizzati a favore dei soggetti a rischio discriminazione?
  • Quali sono i vantaggi per l’impresa derivanti dall’adesione e implementazione della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro?
  • A favore di quali categorie in particolare sono state applicate politiche di pari opportunità/non-discriminazione?

Inoltre si può  compilare anche una descrizione facoltativa sintetica di  una Pratica di Pari Opportunità particolarmente innovativa ed efficace, da condividere e valorizzare, o dei risultati di una misurazione dei vantaggi già realizzata in azienda. Le buone e nuove prassi eventualmente attivate, verranno raccolte e sistematizzate.

Quelle di genere potranno essere inserite nell’”Osservatorio sulla contrattazione nazionale e decentrata e la conciliazione dei tempi – Accordi e prassi informali “della Consigliera Nazionale di Parità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

https://www.surveymonkey.com/s/YH6YXS3
Lo Strumento di Monitoraggio della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro sullo stato di attuazione di ciascuna delle 10 azioni concrete. Possono inoltre essere indicate possibili modalità attuative ulteriori e soluzioni organizzative adottabili.

Silvia Morini
Coordinamento Pari Opportunità Uiltemp di Frosinone

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.