25 novembre 2013
Giornata di mobilitazione nazionale contro la violenza sulle donne
COMUNICATO STAMPA CGIL CISL UIL

violenza-sulle-donne-big

Roma, 21 novembre 2013 – Nella “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, a un anno dalla Proposta di Intesa Unitaria che individua nella contrattazione collettiva di secondo livello lo strumento per concretizzare misure legislative, culturali e contrattuali capaci di contrastare la violenza in casa e sul lavoro CGIL CISL UIL dicono con forza NO alla violenza.

     PERCHE’ la violenza perpetrata ai danni delle donne non può trovare giustificazione alcuna in nome dell’onore, dell’amore, delle ideologie, delle credenze religiose e culturali,

     PERCHE’ tutte le forme di violenza usate sulle donne, incluse le mutilazioni genitali o sessuali e i matrimoni forzati, creano condizioni di profondo squilibrio nei rapporti tra uomini e donne e grave discriminazione per le donne sia nella società che nella famiglia,

     PERCHE’ la violenza sulle lavoratrici nei luoghi di lavoro, che si può manifestare in forme diverse, viene spesso sottovalutata e taciuta, ma soprattutto in tempi di crisi espone le donne ad un maggiore rischio di esclusione, ghettizzazione e vulnerabilità,

     PERCHE’ la violenza contro le donne è innanzitutto la negazione della loro libertà.

     E’ a difesa dei diritti umani e a tutela della dignità delle donne, delle lavoratrici, delle pensionate e dell’intera società che, in tutta Italia CGIL CISL UIL SI MOBILITANO IL 25 NOVEMBRE.

(*Fonti:

http://www.uil.it)

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.