2014 Comunicati Stampa — 24 gennaio 2014

In questi anni passi avanti importanti ma la strada è ancora lungaevasionefiscale1_large

23/01/2014 | Previdenza.

DICHIARAZIONE DI DOMENICO PROIETTI, SEGRETARIO CONFEDERALE UIL

I drammatici dati della Guardia di Finanza sono l’ennesima testimonianza di come l’evasione fiscale sia una vera e propria emergenza nazionale che va combattuta senza se e senza ma, perché mina le fondamenta del nostro sistema democratico ed economico.

In questi anni, sono stati fatti dei passi in avanti importanti, ma la strada da fare è ancora lunga e va perseguita con decisione senza i tentennamenti che sono riemersi nell’ultimo periodo. Occorre dispiegare una volontà politica chiara, forte e univoca contro l’evasione.

Bisogna potenziare i controlli destinandovi maggiori risorse umane e ricercare un più efficiente coordinamento di tutte le banche dati a livello nazionale, europeo ed internazionale. Le risorse recuperate devono essere contestualmente destinate a una vera riduzione delle tasse per lavoratori dipendenti e pensionati sui quali da sempre ricade la gran parte del carico fiscale.

Roma, 23 gennaio 2014

(*Fonti:
http://www.uil.it)

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.