Barbagallo: Assicurare la continuità della cooperativa sociale e garantire il futuro dei lavoratoriaidas
11/03/2014 | Sindacato.

DICHIARAZIONE DI CARMELO BARBAGALLO
SEGRETARIO GENERALE AGGIUNTO UIL

Dopo 26 lunghissimi giorni, le tre lavoratrici dell’AIDAS e il segretario della Uil di Terni hanno interrotto lo sciopero della fame. E’ finalmente giunta, infatti, la convocazione del ministero delle Attività Produttive che affronterà la vicenda della cooperativa di servizio ternana i cui lavoratori non percepiscono lo stipendio da oltre 13 mesi.

Peraltro, proprio al fine del pagamento degli arretrati, si aprono spiragli positivi grazie alla decisione del Ministero di mettere in liquidazione coatta la stessa cooperativa. La Uil, inoltre, nel prendere atto con favore delle manifestazioni di interesse da parte di alcuni gruppi locali e nazionali, sosterrà la necessità che sia assicurata la continuità dell’attività e che sia garantito il futuro degli addetti interessati. Il sacrificio e l’impegno dei lavoratori ha prodotto il risultato sperato.

La Uil, che si è fatta carico della vicenda sin dall’inizio, proseguirà nella sua azione di tutela di questo patrimonio umano e professionale, simbolo di un Paese che non si arrende al declino e che vuole uscire dalla crisi con tutte le proprie forze.     

         Roma, 11 marzo 2014

(*Fonti:
http://www.uil.it/)

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.