La violenza contro le donne è un reato contro i diritti umani

violenza_donne

19/09/2014 | PariOpportunità.

DICHIARAZIONE DI MARIA PIA MANNINO RESPONSABILE DEL COORDINAMENTO PARI OPPORTUNITA’ E POLITICHE DI GENERE DELLA UIL

Si è tenuta oggi, a Montecitorio, la Conferenza Internazionale sull’entrata in vigore della Convenzione di Istanbul. Condividiamo le affermazioni dell’ Organizzazione delle Nazioni Unite secondo cui la violenza contro le donne è un reato contro i diritti umani. È, dunque, ora di mettere fine alla violenza e all’impunità che finora ha salvaguardato i violenti e di creare finalmente le condizioni e gli strumenti per assicurare alle donne le necessarie tutele, contro ogni forma di discriminazione e persecuzione, contro il femminicidio e contro lo sfruttamento dell’immagine femminile nella pubblicità e in tutte le forme in cui il corpo delle donne viene avvilito e disprezzato.

La Convenzione di Istanbul è il punto di partenza per un reale cambiamento della società civile, per rafforzare le tutele per le donne e per renderle finalmente al sicuro da ogni paura e insicurezza.

“Basta alla violenza” deve essere un imperativo assoluto per la UIL e un impegno costante da portare avanti attraverso il riconoscimento reale ed effettivo della parità fra i sessi. Solo così potremo sradicare questo terribile fenomeno.

Roma, 19 settembre 2014

 

 

(*Fonti:
http://www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.