previdenza1_large13/01/2015 | Previdenza.

Dichiarazione di Domenico Proietti, Segretario confederale UIL

Il Governo e il Parlamento devono urgentemente riaprire il capitolo previdenza. I provvedimenti Monti-Fornero hanno creato una situazione insostenibile per milioni di lavoratori e per il Paese. Bisogna reintrodurre una flessibilità di accesso alla pensione attraverso un range tra 62 e 70 anni dentro il quale il lavoratore può scegliere anche in base alle diverse tipologie di lavoro. Questo consentirebbe, tra l’altro, di riattivare un positivo turn over nel mercato del lavoro.

Occorre rivalutare le pensioni in essere con un significativo taglio delle tasse che oggi sono tra le più alte in Europa. Bisogna diffondere la previdenza complementare che sta dando positivi risultati attraverso una capillare campagna d’informazione istituzionale soprattutto tra le giovani generazioni.

Roma, 13 gennaio 2015

(*Fonti:
www.uil.it
)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.