8-marzo-2015mobbingbig06/03/2015 | Mobbing&Stalking.  

I centri di ascolto registrano, in questo 8 marzo, che il nostro paese ha bisogno di una politica per tutelare le donne vittima di violenze.

Come responsabile nazionale, chiedo che il Governo introduca programmi di educazione sessuale e affettiva in tutte le scuole sulla prevenzione della violenza attraverso la rete dei centri di ascolto sindacali. Rete fondamentale in un paese in
cui le vittime vengono lasciate da sole a combattere contro i loro violentatori.

Auspico, inoltre, che tra i centri di ascolto, le cooperative e/ le piccole realtà aziendali vengano fatte convenzioni per inserire le vittime di violenza nel tessuto socio‐economico.

È necessario, infine, che la tematica della violenza venga inserita in tutti i CCNL di primo e secondo livello di tutte le categorie , per  salvaguardare tutte le potenziali vittime. 

Questo 8 marzo, dunque,  per dire “basta” alle violenza nei confronti delle donne.Costruiamo percorsi di buone prassi!

(*Fonti:
www.uil.it
)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.