NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 03 aprile 2015

euro

02/04/2015 | Fisco.

L’attuale livello di pressione fiscale è incompatibile con una ripresa stabile e duratura della nostra economia. I dati Istat certificano una realtà stranota, ripetutamente denunciata dalla UIL.

Il Governo deve riprendere con coraggio e determinazione la linea iniziata con il bonus degli 80 euro tagliando significativamente le tasse a cominciare dai pensionati e gli incapienti. Bisogna ridurre le tasse anche negli Enti locali dove si sono toccate vette vertiginose. Questo livello di pressione fiscale disincentiva i consumi e deprime la domanda interna e costituisce il vero ostacolo alla crescita.

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.