NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 10 aprile 2015

barbagallo_pa

08/04/2015 | Sindacato.

Circa 37mila stazioni appaltanti e appalti al massimo ribasso formano il crogiuolo in cui prendono corpo irregolarità, illegalità e corruzione.

Se non si affrontano e non si risolvono questi due problemi, gli appalti pubblici nel nostro Paese non rappresenteranno un’opportunità di lavoro e crescita, ma sempre più un’occasione per delinquere.

Riduzione sensibile del numero delle stazioni appaltanti ed eliminazione del meccanismo del massimo ribasso: questi devono essere i capisaldi per un sistema di appalti finalmente virtuoso.

08 aprile 2015

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.