NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 28 settembre 2015

Il Ministero si confronti anche con i Sindacati Confederali

sanita-generico-big8421

23/09/2015 | Salute.

“La proposta cosi come è stata formulata è assolutamente irricevibile”. Così la Segretaria Confederale UIL Silvana Roseto in merito al Decreto del Ministero della Salute che contiene il taglio di 208 prestazioni sinora a carico del servizio sanitario nazionale.

“L’intervento sull’appropriatezza prescrittiva non è di per sé un crimine, ma una sforbiciata così consistente di esami e di prestazioni essenziali costringerà ampie platee di cittadini a non curarsi o a ricorrere alla sanità privata, aumentando le disparità e l’ingiustizia sociale.

La UIL – conclude la Segretaria Confederale – è convinta che essendoci ricadute sulla salute e sulle tasche di milioni di cittadini e trattandosi di livelli essenziali di assistenza, sia necessario il coinvolgimento di tutte le parti sociali, a cominciare dai Sindacati Confederali.

Chiederemo di essere coinvolti.”

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.