NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 10 febbraio 2016

istat05/02/2016 | Economia.

Dichiarazione di Guglielmo Loy – Segretario Confederale UIL

Anche se continua la crescita della nostra economia, l’ISTAT- così come accaduto alcuni giorni fa con i dati sull’occupazione- sottolinea che è una crescita moderata fatto purtroppo di “zero virgola”.

Pur non essendo iscritti al “partito dei gufi”, i dati diffusi oggi, soprattutto quelli riferiti al rallentamento della produzione, non autorizzano a “pensare positivo”. La nostra economia ha bisogno di una mano ferma perché la strada per rilanciare il benessere economico, sociale e occupazionale è ancora molto lunga e di riforme, quelle vere e che servono al Paese, ne occorrono molte e non come quelle messe in campo finora dal Governo.

Occorre rimettere in moto il sistema delle imprese con una nuova linea di indirizzo di politiche industriali, investimenti in opere pubbliche spendendo presto e bene le risorse sia nazionali sia europee, ridurre sensibilmente il carico fiscale su lavoratori e pensionati senza aspettare il 2018.

A nostro avviso, queste poche, ma concrete misure possono far sì che la crescita sia sostanziosa e capace anche di centrare gli obiettivi programmati di crescita.  È questa la migliore risposta alla Commissione Europea sulla flessibilità economica e fiscale.


Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.