NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 24 maggio 2016

capaci

La UIL farà la sua parte per contribuire alla legalità, giustizia e sviluppo

23/05/2016 | Sindacato.

Ha ragione Maria Falcone: è ai giovani che dobbiamo affidarci per estirpare le radici della mafia. Perché se è vero quel che diceva Giovanni Falcone, e cioè che la mafia è un fatto umano e avrà una sua fine, è sui giovani uomini e sulle giovani donne che bisogna puntare per conseguire finalmente questo obiettivo.

L’ammonimento che ancora oggi ci viene da quella tragica strage di 24 anni fa è che occorre far crescere una cultura della legalità diffusa, capillare, a livello personale e collettivo. E tutti, anche noi parti sociali, dobbiamo proseguire in azioni concrete di sostegno a questo percorso, non abbassando mai la guardia nei confronti dei fenomeni malavitosi. Allo stesso tempo, dobbiamo affidarci al lavoro investigativo delle forze dell’ordine e della magistratura creando le condizioni per rendere ancora più efficace, meno gravoso e più gratificato l’impegno di tanti uomini e donne che tutti i giorni sono in trincea in questa difficile battaglia. È in questo modo, attraverso un’operosa e quotidiana attività, che bisogna onorare la memoria di tutte quelle persone che, come Falcone, hanno sacrificato la loro vita per opporsi alla mafia.

La Uil continuerà a fare la propria parte per contribuire all’affermazione della legalità, della giustizia e dello sviluppo.

Uil Frosinone

(*Fonti
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.