NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 13 settembre 2016

barbagallo_festa_unita

08/09/2016 | Sindacato.

«Il patto di stabilità europeo sta soffocando la nostra Europa che rischia, essa stessa, insieme a noi, di morire di austerità. Ecco perché, contro questa politica di austerità siamo disponibili a fare una battaglia insieme al Governo». Sceglie il palco della Festa nazionale dell’Unità di Catania, il Segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo, per avanzare la proposta di un patto con l’Esecutivo che recuperi lo spirito autentico di un’ Europa dei popoli e che dia respiro alla nostra  economia.

«C’è bisogno di investimenti – incalza il leader della Uil – e, al momento non c’è traccia di quelli, peraltro insufficienti, programmati dal piano Juncker». Investimenti che al Sud servono come il pane, soprattutto per realizzare infrastrutture di cui in questa zona del Paese c’è un’endemica carenza. Ed è proprio lo sviluppo del Mezzogiorno il tema del dibattito al quale, tra gli altri, ha partecipato anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, De Vincenti. “In passato – ricorda Barbagallo – avevamo chiesto il commissariamento ad acta di quelle Regioni che non spendevano le risorse dell’Unione europea. Ora, che è stata istituita una cabina di regia, così come avevamo chiesto anche noi, è necessario che queste risorse vengano utilizzate sino all’ultimo euro”. Barbagallo, infine, sollecitato dalle domande dei giornalisti, torna anche sul tema delle pensioni e chiude il suo intervento con una notizia: “L’incontro conclusivo dovrebbe esserci il 21 settembre e, col Governo, cercheremo di arrivare a un accordo che risolva i problemi dei pensionati, dei pensionandi e dei giovani in cerca di lavoro».

Catania, 8 settembre 2016

Uil Frosinone

(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.