NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 19 settembre 2016

passaporto

15/09/2016 | Immigrazione.

«Sovrattassa sì, anzi no, magari forse». Le indecisioni sul futuro del balzello sui permessi di soggiorno, inventato dalla Lega ai tempi del Governo Berlusconi e ancora vigente, rischiano di creare molta confusione e patemi d’animo ai 5 milioni di stranieri che vivono e soggiornano regolarmente nel nostro Paese.

Ieri, su ricorso del Governo, il Consiglio di Stato ha deciso di sospendere la sentenza del TAR che un anno fa aveva decretato come illegittima la sovrattassa per i rinnovi dei permessi di soggiorno, sulla base di una sentenza in tal senso della Corte Europea di Giustizia. La motivazione addotta sarebbe “l’estrema gravità delle ripercussioni sul piano operativo e finanziario”, della sentenza stessa.

La Uil sostiene che se la tassa non è equa, come ha deciso la Corte Europea di Giustizia e confermato il TAR, è comunque necessario rivederne gli importi tenendo conto anche delle condizioni soggettive delle persone, come dovrebbe essere per tutti gli atti fiscali e amministrativi sbagliati.

Se questo produce dissesti finanziari allo Stato, è compito della politica trovare giuste soluzioni alternative.

Al contrario l’attuale clima di incertezza come quello attuale, rischia solo di provocare danni all’utenza (gli immigrati) e alla pubblica amministrazione che si vede cambiata più volte una procedura già di per sé non semplice, ma molto importante per la tranquillità degli stranieri regolari e delle loro famiglie.

15 settembre 2016

UIL Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.