NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 06 maggio 2017

02/05/2017 | Occupazione.

Il dato congiunturale e tendenziale di marzo di quest’anno evidenzia come alla flessione dell´inattività delle persone, si accompagni un aumento delle persone in cerca di occupazione.

Questo passaggio non può che essere letto in maniera positiva, seppur, purtroppo, gli indicatori del mese non mostrano un altrettanto virtuoso travaso dai disoccupati agli occupati. Infatti, la crescita di chi lavora è stazionaria rispetto al mese di febbraio e aumenta dello “zero virgola” nel confronto con marzo 2016, dove emerge, inoltre, che continua a crescere in misura maggiore la componente a termine degli occupati (+7%), a fronte di un insufficiente aumento di quella “permanente”. Dato in controtendenza rispetto alle performance del biennio precedente, dove l’esonero contributivo ne aveva determinato una forte crescita.

Piccolo segnale positivo per i giovani la cui occupazione torna ad aumentare (+4,3%), mentre le maggiori difficoltà sembrano incontrarla la fascia intermedia dei 35-49enni (-1,2%) e, fenomeno nuovo, quella degli over 50 dove cresce vertiginosamente la platea dei disoccupati dovuta, anche, alla riduzione temporale degli ammortizzatori sociali (cassa integrazione) ed al venir meno dello strumento della mobilità.

2 maggio 2017

UIL Frosinone

(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.