NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 11 ottobre 2017

08/10/2017 | Salute.

“Non si può morire di lavoro, servono più prevenzione e più investimenti per mettere in sicurezza tutti i lavoratori”.

È quanto ha dichiarato la Segretaria confederale Uil, Silvana Roseto, in occasione della giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro.

“È necessario l’impegno di tutti per fermare questa strage – ha proseguito Roseto – e il Sindacato continuerà a rivendicare condizioni di lavoro più sicure e a chiedere che il rispetto della salute e della vita dei lavoratori sia il primo dei valori da difendere e affermare”.

8 ottobre 2017

UIL Frosinone

(*Fonti:

www.uil.it)

Articoli collegati:

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento