“IL RINNOVO DEL CONTRATTO UNA CONQUISTA PER I LAVORATORI DEL SETTORE. ORA PUNTIAMO ALLE ELEZIONI RSU IN PROGRAMMA AD APRILE PER AUMENTARE LA NOSTRA RAPPRESENTANZA”.

Confermato alla guida della Uil Scuola Rua di Frosinone, il Segretario Generale Roberto Garofani fa il punto della situazione in merito al comparto scuola che, proprio recentemente, ha finalmente rinnovato il contratto collettivo. “Abbiamo tenuto e stiamo tuttora facendo assemblee nelle scuole per spiegare i dettagli del nuovo contratto. Siamo soddisfatti – sottolinea Garofani – perché siamo riusciti a salvaguardare tutti i diritti riconosciuti nel precedente contratto apportando migliorie a quello appena firmato. In primis siamo riusciti a eliminare il bonus docenti i cui finanziamenti venivano gestiti dai dirigenti scolastici. Ora si è stabilito che una parte del denaro andrà direttamente in busta paga contribuendo a determinare un aumento medio di euro 96 in luogo degli 80 che il governo aveva stanziato in legge di bilancio, l’altra metà sarà invece soggetta a contrattazione da parte dei singoli Istituti. Si è intervenuti su una materia che è stata divisiva nelle scuole. Da parte nostra non c’è mai stata una contrarietà sul merito ciò che era inaccettabile era il metodo di attribuzione sancito dalla legge 107. C’è poi un altro aspetto fondamentale che abbiamo normato: il principio della triennalità dei contratti. Altro intervento decisivo e’ stato poi il superamento del blocco triennale sulla mobilità. Tutti i docenti potranno, annualmente, presentare domanda per ottenere una collocazione territoriale migliore e non dovranno aspettare il terzo anno a meno che non siano stati trasferiti su una scuola che abbiano deliberatamente espresso. Tutto ciò supera abbondantemente il ruolo e la filosofia degli Ambiti rispetto a come erano stati organizzati in precedenza. Va poi considerata tutta la parte normativa del contratto che ha garantito gli spazi sindacali e ridato ruolo alla contrattazione decentrata”. Il Segretario Generale della Uil Scuola Rua Roberto Garofani guarda alla sfida delle prossime elezioni Rsu che si terranno il 17,18 e 19 Aprile. “Siamo un sindacato in espansione numerica. Lavoriamo a stretto contatto con i dipendenti del settore grazie anche alla capillarità delle nostre sedi che coprono l’intero territorio provinciale. L’obiettivo è quello di avere la maggiore rappresentanza possibile all’interno degli istituti scolastici per poter sostenere il corpo docente nelle battaglie sindacali”.

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.