A giorni centinaia di Lavoratori vedranno scadere la loro mobilità ed i Comuni latitano per gli over 60

Briganti, Coppotelli e Tarquini hanno nuovamente sollecitato la Regione Lazio sul tema dei Tirocini e della proroga della mobilità in deroga.

A giorni centinaia di Lavoratori, che sono ancora in mobilità, vedranno scadere la loro indennità e la cosa ancora più grave è che i tirocini non sono concretamente tangibili.

L’azione del sindacato si sta profondendo con quotidiano impegno nel difendere il lavoro e nel contrastare le ricadute della crisi sulle persone e sulle famiglie. Abbiamo contato, commentano CGIL – CISL – UIL, molti posti di lavoro persi e visto il nostro Territorio in difficoltà nel rimettere al centro la questione del lavoro come elemento prioritario attorno al quale ricostruire crescita, fiducia, futuro.

Sono due mesi che stiamo aspettando che la Regione convochi il Career Day, concordato presso la Sede di Frosinone, per incontrare le imprese ed attivare i Tirocini con i disoccupati.

Dal lato lavori di pubblica utilità i Comuni latitano, infatti ci chiediamo perché i Sindaci non iniziano a battere i pugni per velocizzare i tirocini degli over 60? Dove è finito il dialogo tra Istituzioni?

Non ci stiamo, i disoccupati hanno bisogno di risposte certe.

A fronte di ciò, chiediamo alla Regione Lazio si attivi, in tempi rapidissimi per velocizzare il pagamento delle mobilità e soprattutto per l’attivazione dei Tirocini per i disoccupati.

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Comments are closed.