NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 26 marzo 2019

21/03/2019 | Occupazione.

Con un aumento complessivo del 91,1% di richieste di cassa integrazione a febbraio rispetto a gennaio, anche in questo secondo mese dell’anno assistiamo ad un’ascesa delle ore richieste di cassa integrazione ordinaria che aumentano del 18,9%. A preoccupare maggiormente, però, è il considerevole incremento che, anche in questo mese, hanno registrato le richieste di cassa integrazione straordinaria (+160,8%).

Una gestione, quest’ultima, che evidenzia il persistere di una sofferenza di una parte del tessuto produttivo, testimoniata dall’aumento del 24,3% delle ore di cassa integrazione nel I bimestre 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018.

Siamo in presenza di una stima di 130 mila posti di lavoro salvaguardati da uno strumento che, potrebbe, se migliorato e adattato alle esigenze specifiche e nuove dei diversi settori, garantire la conservazione di un più alto numero di posti di lavoro scongiurando l’uscita di un’occupazione non sempre facilmente ricollocabile in un mercato del lavoro ancora statico.

I dati sulle domande di Naspi e DisColl presentate a gennaio di quest’anno, inoltre, mostrano aumenti congiunturali e tendenziali che devono farci riflettere sia sulla necessità di investire fortemente in politiche attive efficaci sia, contemporaneamente, di creare le condizioni di un lavoro meno precario.

21 marzo 2019   

 

UIL Frosinone

 

(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Comments are closed.