Apriamo gli Occhi — 16 Ottobre 2019

di Francesca M. Zanasi

 

Descrizione
Lo stalking è un delitto grave ed odioso. Infatti, lo stato di ansia e paura, il timore per l’incolumità propria ed altrui, la costrizione a cambiare le abitudini di vita non sono solo asettici elementi del reato ma dolorose ferite per la vittima della campagna persecutoria posta in essere dallo stalker. Ma chi è lo stalker? È un soggetto solo, scollato dalla realtà, incapace di interagire positivamente con le persone, che riversa esaltazioni e insoddisfazioni su chi ritiene colpevole del proprio dolore, su chi non lo comprende e lo rifiuta. Spesso sull’ex partner. Lo stalking non è un fattore culturale. Chiunque può diventare stalker, anche il soggetto istruito che magari conduce una vita apparentemente normale ma che, dentro di sé, annida una potenziale devianza comportamentale. Questa genesi dello stalker deriva da anni di lavoro difensivo in prima linea, di conoscenza concreta di casi di cronaca e giudiziari da cui, infatti, è nata quest’opera. Che, appunto per questo, non è rivolta solo ai tecnici ma anche a chiunque desideri comprendere quale sia la realtà dello stalking e il nuovo reato introdotto dalla legge 38/2009. Il volume guida il lettore verso l’analisi della fattispecie delittuosa, la tutela della vittima e il risarcimento del danno da stalking. Le ultime tappe sono dedicate ai provvedimenti cautelari e alle decisioni del tribunale milanese successivi alla legge del 2009.

Francesca Maria Zanasi

Avvocato cassazionista – Pubblicista. Specializzata successioni e famiglia nonché in materia di contratti prematrimoniali e patti di convivenza. Presta assistenza alle Parti Civili nei procedimenti penali per stalking e violenza in famiglia. Docente e redattore di corsi di aggiornamento per università ed editori specializzati. È autrice di contributi per pubblicazioni specializzate come Giuffrè Editore e Wolters Kluwer e collabora da anni con La Stampa e con Vanity Fair. Sin dall’inizio della carriera ha fornito assistenza legale nei consultori familiari di Milano. Questa pluriennale esperienza si traduce in una approfondita conoscenza delle esigenze del territorio. È co-fondatore della Camera Minorile di Milano e siede nel board di Child Priority, fondazione patrocinata da Condè Nast Editore.
http://www.iflstudiolegale.com
zanasi@studiolegalezanasi.it
f.zanasi@iflstudiolegale.com
francescamaria.zanasi@milano.pecavvocati.it

Silvia Morini

 

(*Fonti:

https://www.libreriauniversitaria.it

https://www.personaedanno.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.