NEWS — 24 Ottobre 2019



23/10/2019 | Salute.

Roma, 23 ottobre – «Abbiamo salutato con favore l’avvio del Progetto di Formazione sulle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro nelle piccole e medie imprese, presentato e vinto su bando Inail e finanziamenti ministeriali, rivolto a più di 1500 nostri Rls/Rlst su tutto il territorio nazionale,». Dichiarano in una nota unitaria i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, Rossana Dettori, Angelo Colombini, Silvana Roseto.

«È un progetto importante – spiegano i tre dirigenti sindacali – che si snoderà attraverso attività formative nei prossimi diciotto mesi e che si focalizzerà sia sui problemi di quelle aziende che registrano maggiori indici infortunistici, sia sulle problematiche che rendono complessa una precisa ed efficace valutazione dei rischi ed un ruolo positivo e partecipativo dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (aziendali e territoriali) alla prevenzione sui posti di lavoro».

«Ci stiamo impegnando, con forza e convinzione, nel Progetto – proseguono Dettori, Colombini, Roseto – facendo confluire in esso anche i saperi e le competenze delle nostre Organizzazioni e dei nostri Istituti di ricerca e formazione, così da realizzare una grande azione di sistema».

«Ci fanno piacere, inoltre, le dichiarazioni del Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo e dei vertici Inail, poiché hanno inquadrato questa campagna formativa, che ovviamente si rivolgerà anche ai soggetti di parte datoriale, sotto la giusta luce, come un passo avanti che il nostro sistema di prevenzione e protezione di lavoratori e lavoratrici intende fare al più presto, insieme alle altre azioni che il Governo ha dichiarato di voler intraprendere», concludono i segretari confederali Dettori, Colombini, Roseto.

UIL Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.